Neonati

Dermatite Atopica nei neonatiLa Dermatite Atopica nel neonato, definita anche “Eczema infantile” in considerazione della fascia d’età colpita, si manifesta solitamente prima dei sei mesi di vita. La malattia può essere determinata da vari fattori. Tra i più comuni vi sono:

  • disturbi immunologici di diversa natura;
  • reazione allergiche;
  • disturbi di metabolismo lipidico cutaneo;
  • infezioni batteriche;
  • irritazioni provocate da vestiti, detersivi e altre sostanze;
  • elementi climatici.

I neonati che soffrono di Dermatite Atopica hanno spesso famigliari con allergie di diverso genere. Si ipotizza perciò che esista una componente ereditaria nella predisposizione a sviluppare la malattia. Se uno dei genitori è atopico vi è circa il 50% delle probabilità che anche il neonato lo sia, possibilità che aumentano nel caso in cui sia il padre sia la madre siano atopici.

SINTOMI
I sintomi della Dermatite Atopica nei neonati compaiono di solito nei primi mesi di vita per poi protarsi negli anni successivi. Una buona notizia, però, è che oltre il 50% dei bambini colpiti dal disturbo, guarisce nel corso dell’adolescenza.

La sintomatologia può variare in modo significativo nelle fasi iniziali della malattia. Nei primi mesi di vita i neonati possono presentare pelle arrossata, secca, pruriginosa, bollicine e lesioni rosse.

AREE COLPITE
Guance, fronte e mento. In alcuni casi la dermatite può diffondersi anche alle braccia, alle gambe, al tronco e in altre aree del corpo come gomiti, parte posteriore delle ginocchia, spalle, caviglie e polsi.

Condividi
Email this to someoneShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn